Mastoplastica additiva

chirurgia estetica Corpo Trattamenti del Mese

Aumento del volume del seno

La mastoplastica additiva è l’intervento indicato per aumentare il volume e la tonicità del seno mediante l’introduzione di protesi. È una procedura semplice, ma le cui numerose sfumature tecniche richiedono un’attenta valutazione di ogni singolo caso.

La priorità è rivolta alla realizzazione di un seno “naturale”: ogni donna ha caratteristiche fisiche e tissutali differenti, così come differenti sono le aspettative di ciascuna. La scelta delle protesi, come la tecnica chirurgica, vanno quindi valutate attentamente, perché un seno studiato e realizzato “su misura” è, senza dubbio, un seno più bello e dall’aspetto naturale.

Come si svolge l’intervento di mastoplastica additiva

Una piccola incisione di circa 4 cm nel contorno inferiore dell’areola è la via d’accesso per l’introduzione della protesi. In alternativa la via d’accesso può anche essere dal solco mammario, la scelta dipende dalle preferenza della paziente e dall’anatomia della stessa. Si prepara una tasca al di sotto della ghiandola o del muscolo pettorale, a seconda delle necessità. Successivamente il chirurgo procederà con l’inserimento e il posizionamento delle protesi di ultima generazione.

La procedura viene effettuata in anestesia generale oppure locale con sedazione profonda.

A seconda delle caratteristiche anatomiche della paziente, è possibile utilizzare diverse tipologie di protesi che, si distinguono per:

  • Forma: che può essere, tonda, anatomica oppure ergonomica
  • Texturizzazione della superficie
  • Dimensione

La protesi potrà essere impiantata con 3 tecniche principali:

  • Posizionamento Retroghiandolare: la protesi viene inserita dietro la ghiandola mammaria e davanti al muscolo pettorale. Metodica indicata per le pazienti che presentano un buono spessore del tessuto mammario
  • Posizionamento Retromuscolare: la protesi mammaria viene posizionata totalmente dietro il muscolo grande pettorale e parte del muscolo dentato. Tale intervento è indicato per pazienti con scarsissimo spessore del tessuto mammario.
  • Posizionamento Dual Plane (Parzialmente Retromuscolare): la protesi viene impiantata solo dietro al muscolo grande pettorale senza toccare gli altri muscoli della parete toracica, lasciando quindi la parte inferiore della protesi libera, in posizione Retroghiandolare. La Dual Plane è la tecnica più moderna per rimodellare e aumentare il volume del seno. È considerata un’evoluzione della mastoplastica additiva retromuscolare

Come capire qual è la scelta migliore? Juneco accompagna le pazienti in un percorso personalizzato. Durante il primo consulto senza impegno con il chirurgo plastico, viene studiata una soluzione su misura e grazie alla tecnologia Crisalix è possibile visualizzare in anteprima la simulazione 3D del risultato.

Mastoplastica additiva: tempi di recupero

La ripresa della vita quotidiana dopo un intervento di mastoplastica additiva è graduale. Inizialmente, è molto importante osservare un riposo assoluto di almeno cinque giorni.

Successivamente, a seconda delle attività, è consigliato seguire i seguenti tempi di recupero:

  • Dopo 5-7 giorni dall’intervento è consentita una breve doccia
  • Almeno per il primo mese è consigliato dormire a pancia in su per evitare di schiacciare la parte interessata. Sarà possibile dormire sul fianco dopo quattro settimane.
  • La guida dell’automobile sarà consentita solo dopo 7-10 giorni dall’intervento.
  • Per le attività sportive è bene attendere 3-4 settimane circa.

Dopo l’intervento di mastoplastica additiva la paziente dovrà indossare un reggiseno elastocompressivo e evitare l’uso di reggiseno con ferretti per il tempo indicato dal chirurgo.

Per una ripresa totale e corretta, è importante sottostare alle indicazioni del chirurgo operante.

Cosa non fare dopo mastoplastica additiva?

Innanzitutto, è importante sottolineare che, come per molti interventi di chirurgia, anche per la mastoplastica additiva è bene prestare attenzione in fase post-operatoria, in modo da favorire la guarigione e la ripresa della vita quotidiana in tempi ridotti.

In particolare, ecco alcune indicazioni:

  • Bisogna evitare ampi movimenti delle braccia per non stirare la pelle e la cicatrice rischiando di compromettere il risultato.
  • Non bagnare la parte interessata nei giorni subito successivi all’intervento. È importante seguire le indicazioni del medico.

L’intervento di mastoplastica additiva ha dei rischi?

Come per qualsiasi intervento chirurgico, anche la mastoplastica additiva può presentare dei rischi, tra i più comuni: infezioni, rottura dell’impianto e contrattura capsulare.

Questi rischi possono, però, essere ridotti al minimo seguendo accuratamente tutte le istruzioni del chirurgo ed evitando qualsiasi attività che possa aumentare il rischio di complicazioni.

Quanto costa un intervento di mastoplastica additiva

I costi dell’intervento di mastoplastica additiva possono variare a seconda del tipo di procedura e dei risultati desiderati.

In Juneco il costo della mastoplastica additiva parte da 6.900€. Solo in seguito ad un primo consulto con il chirurgo plastico sarà possibile elaborare un preventivo dettagliato. I nostri prezzi includono tutto: prima visita, simulazione 3D, anestesista, equipe operatoria, protesi e controlli pre e post operatori illimitati.

Se stai valutando di sottoporti all’intervento di mastoplastica additiva è importante prima di tutto trovare un chirurgo qualificato in grado di fornirti i risultati che desideri. Prenota un consulto senza impegno con i nostri chirurghi plastici per discutere i tuoi desideri, ottenere un preventivo dettagliato dell’intervento e visualizzare una simulazione in 3D del risultato finale.

 GUARDA I NOSTRI PRIMA – DOPO 

Durata intervento
1 ora e 30
Riposo post operatorio
2 giorni
Modalità di ricovero
day hospital/1 notte di ricovero
Anestesia
locale con sedazione/generale
Ritorno alla vita sociale
2/5 giorni
Ritorno all'attività fisica
30 giorni

Decorso post operatorio

  • La paziente dovrà indossare un reggiseno compressivo per 30 giorni;
  • Paricolare attenzione alle attività che comportano la contrazione dei muscoli pettorali dovrà essere prestata, soprattutto nella 1° settimana;
  • In casi rari potranno essere inseriti dei drenaggi che verranno rimossi dopo 2/4 giorni.
  • Ecchimosi, edemi (gonfiori), ematomi (piccoli accumuli di sangue) e sieromi (piccoli accumuli di siero liquido) che in genere si riassorbono da soli in qualche giorno e solo talvolta necessitano di essere aspirati chirurgicamente o durante la normale medicazione

+ Prezzi

MASTOPLASTICA ADDITIVA

A partire da €6.900 INCLUSA PRIMA VISITA, SIMULAZIONE 3D, SALA OPERATORIA, ANESTESISTA, EQUIPE OPERATORIA, PROTESI, VISITE PRE OPERATORIE, CONTROLLI POST OPERATORI
FINANZIAMENTO TASSO ZERO E PAGHI DA SETTEMBRE

Esempio di finanziamento: 6.900,00 € in 24 rate mensili di 299 €. Prima rata dopo 120 giorni. TAN (fisso) 0%, TAEG 4,41%. Il TAEG rappresenta il costo totale del credito espresso in percentuale annua e include: interessi, spese di istruttoria 276€, oneri di incasso 3,00€ mensili, spese singole comunicazioni periodiche 1€ più 2€ di bollo se previsto, imposta sostitutiva 17,94€. Promozione valida fino al 30/06/2024

Rate a partire da 299€ al mese 24 mesi

Trattamenti correlati

Richiedi un
consulto gratuito

Il nostro team

trattamenti del mese

chiamaci

WA logo