Acido salicilico

medicina estetica Peeling viso

L’acido salicilico è uno dei trattamenti più utilizzati contro l’acne.

Si tratta di un beta-idrossiacido (BHA) derivato dalla corteccia del salice, utilizzato per secoli per trattare una serie di disturbi, tra cui il dolore e la febbre.

È uno dei migliori trattamenti contro l’invecchiamento della pelle, contro i danni causati dai raggi solari e contro numerosi altri disturbi della pelle, come le verruche e l’acne. Le sue proprietà esfolianti lo rendono utile anche nel trattamento delle ipercromie (macchie) e dell’ispessimento della pelle. 

Benefici dell’acido salicilico per la pelle

L’acido salicilico ha numerosi benefici per la pelle. Una delle sue funzioni principali è quella di esfoliare la pelle, il che significa che aiuta a rimuovere le cellule morte e a liberare i pori. Questo non solo aiuta a prevenire l’acne, ma rende la pelle più luminosa e giovane. L’acido salicilico ha anche proprietà antinfiammatorie, il che significa che può contribuire a ridurre il rossore e l’infiammazione associati all’acne.

Cosa fa l’acido salicilico al viso?

Quando viene applicato sulla superficie cutanea l’acido salicilico favorisce il distacco delle cellule morte accumulate sulla superficie della pelle, evitando l’ostruzione dei pori, da parte delle cellule stesse, e limitando la possibilità di un’eventuale infezione batterica.

L’acido salicilico è particolarmente indicato per le persone di pelle chiara e soprattutto per coloro che hanno la pelle grassa.

Oltre alle sue proprietà antiacne, l’acido salicilico può anche contribuire a schiarire e uniformare il tono della pelle. Questo perché aiuta a esfoliare la pelle, rimuovendo le cellule morte e rivelando una pelle più luminosa e liscia.

Quanto tempo impiega l’acido salicilico per fare effetto?

Il tempo necessario affinché l’acido salicilico faccia effetto dipende da una serie di fattori, tra cui la gravità dell’acne, la concentrazione di acido salicilico nel prodotto e la frequenza di utilizzo. In generale, possono essere necessari da pochi giorni a qualche settimana per vedere i risultati.

È importante essere pazienti quando si utilizza l’acido salicilico, poiché può essere necessario del tempo perché la pelle si adatti al trattamento. È inoltre importante eseguire trattamenti con l’acido salicilico con costanza, per garantire i migliori risultati possibili.

Cosa non fare dopo un trattamento con acido salicilico

Durante l’intero trattamento, si raccomanda di evitare l’esposizione al sole. Questa sostanza, infatti, assottigliando la naturale barriera dello strato corneo, rende la cute estremamente suscettibile alle radiazioni UV.

Per quanto generalmente ben tollerato, anche l’acido salicilico può favorire la comparsa di alcuni effetti indesiderati. Difatti, non è raro che, dopo l’applicazione del prodotto sulla pelle, si vengano a formare chiazze scure di corneociti. Tuttavia, questo effetto collaterale tende a svanire nell’arco di un breve periodo di tempo. Altri effetti collaterali che potrebbero manifestarsi in individui sensibili e consistono in bruciore, arrossamenti, irritazione e secchezza cutanea.

Quanto costa il trattamento dell’acne con acido salicilico?

Il costo del peeling con acido salicilico nei centri Juneco può variare in base al numero di sedute e alla quantità di prodotto necessaria. In genere il trattamento prevede un ciclo di almeno 3 sedute. Prenota un consulto senza impegno con i nostri medici estetici per saperne di più sul trattamento e per capire se è il trattamento ideale per raggiungere i tuoi obiettivi.

Durata trattamento
circa 30 minuti
Riposo post trattamento
non necessario
Modalità e tecnica
ambulatoriale / acido salicilico
Anestesia
non necessaria
Ritorno alla vita sociale
immediato
Ritorno all'attività fisica
immediato

Tempi e risultati

  • Ciclo completo trattamento: 1 – 5 sedute (1 ogni 21 settimane)
  • I risultati desiderati sono ottenibili in alcuni casi con una sola seduta. In altri casi può essere opportuno ripetere il trattamento una o più volte, sino a un massimo di 3-4 sedute complessive nei soggetti con fototipo chiaro, 5 nei fototipi scuri. La distanza fra due sedute non deve mai essere inferiore alle tre settimane.

Richiedi un
consulto gratuito

Il nostro team

trattamenti del mese

chiamaci

WA logo